Alternanza scuola-lavoro: ringraziamenti

L’ALTERNANZA SCUOLA- LAVORO DI QUALITA’

Sabato 16 Dicembre,  in occasione delle festività,  gli alunni delle classi quarte e quinte dell’indirizzo sanitario e i loro genitori hanno incontrato i medici e i tecnici delle varie strutture ospedaliere. Si ringrazia per la partecipazione

  • Dott.ssa M.  Iacobellis (Ospedale Di Venere)
  • Dott.ssa I. Abbate (Ospedale Oncologico Paolo II)
  • Prof. L. Santacroce (Policlinico di Bari)
  • Avv. E. Chiefa (docente formatore sulla sicurezza)
  • Tecnici di laboratorio biomedico e Biologi delle strutture ospedaliere coinvolte.

Un particolare ringraziamento è rivolto alla Dott.ssa Angela Cianciotta, responsabile medico della Clinica Veterinaria – Ospedaletto Veterinario San Paolo,  per aver  realizzato  un progetto formativo innovativo con gli studenti dell’indirizzo sanitario che hanno affiancato gli operatori dall’osservazione alla diagnostica, dall’analisi  alla cura dei pazienti a quattro zampe.

 

 

Alternanza scuola-lavoro: Celiachia: una sfida per l’educazione

Si è svolto presso l’Auditorium del Calamandrei l’evento formativo sulla “Celiachia: una sfida per l’educazione”. All’evento, rientrante nelle attività di alternanza scuola-lavoro e tenuto dagli esperti prof. Ruggiero Francavilla (gastroenterologo pediatrico dell’Università di Bari), dr. Michele Calabrese (presidente AIC Puglia) e i docenti Massimiliano Barnaba (panificazione) e Melita Lonardelli (pasticceria) dell’azienda Max Free, hanno partecipato docenti e personale della scuola, interessati alla formazione sul tema.

Alternanza scuola-lavoro: percorsi ambientali e agroalimentari

In questi giorni hanno inizio le attività previste nell’ambito dei percorsi di Alternanza Scuola Lavoro progettati per la classi 3C e 4 C ambientale e 3E agroalimentare.

I percorsi sono curati da docenti tutor dell’ABAP (Associazione Biologi Ambientalisti Pugliesi) e si svolgeranno presso il Parco di Lama Balice (Villa Frammarino) e la sede in Via G. Petroni, 15. Clicca qui per il Programma_Alternanza_18_22_dicembre 17

Con la scuola un’Alternanza di Qualità

Sabato 16 dicembre 2017, alle ore 10,00, presso l’auditorium dell’Elena di Savoia, si terrà il Convegno dal titolo: “Con la scuola un’Alternanza di Qualità”. Interventi di:

Dott. A. Zito (Anatomia Patologica   Giovanni Paolo II/I.R.C.C.S. Istituto Tumori Bari) – TLSB. A. Dalessandro (Laboratorio di Anatomia Patologica Ospedale di Andria) – Dott.ssa M. Iacobellis (Laboratorio di Citopatologia Ospedale Di Venere Bari) – TLSB C. Violante (Laboratorio di Citopatologia Ospedale Di Venere Bari) -Dott. E. Adorisio (Laboratorio di Analisi Ospedale Di Venere Bari) – TLSB   S. La Torre (Laboratorio di Analisi Ospedale Di Venere Bari) – Dott.  D. Visceglie (Laboratorio Emotrasfusionale Ospedale Di Venere Bari) – Dott.ssa I. Abbate (Laboratorio di analisi Giovanni Paolo II/I.R.C.C.S. Istituto Tumori Bari) – Dott.ssa V. Nigro (Giovanni Paolo II/I.R.C.C.S. Istituto Tumori Bari) – Dott.ssa A. Lopatriello (Ospedale Fallacara di Triggiano)- Dott.ssa Crollo (Banca del Sangue del Policlinico di Bari) – Prof.  L. Santacroce (Laboratorio di Microbiologia Ospedale San Paolo) – Dott. E. Maiorano (Laboratorio di Anatomia Patologica Policlinico di Bari) – Dott. Laricchia (Laboratorio di Analisi Ospedale Miulli di Acquaviva) – Dott.ssa R. Bona (Laboratorio di Analisi Ospedale Miulli di Acquaviva) – TLSB R.  Piluscio (Centro Emotrasfusionale Ospedale San Paolo Bari) – Dott. De Santis  (Laboratorio di Analisi Ospedale San Paolo di Bari) – Dott. P. Agostini (Laboratorio di Analisi Ospedale San Paolo di Bari) – Dott.ssa Angela Cianciotta (Clinica Veterinaria – Ospedaletto Veterinario San Paolo) – Dott. Danilo Piccolomo (Clinica Veterinaria – Ospedaletto Veterinario San Paolo) – Dott. N. Bianco (Formatore-Docente per la sicurezza) – Avv. Elena Chiefa (Formatore-Docente per la sicurezza)

Alternanza scuola-lavoro: Educare, prevenire, cambiare: i giovani verso un futuro di legalità

Il progetto “Educare, prevenire, cambiare: i giovani verso un futuro di legalità” rientrante nelle attività di alternanza Scuola Lavoro e promosso dall’Associazione CAMA LILA, con la collaborazione del Coord. Nazionale Nuove Droghe, ha coinvolto gli alunni di entrambe le sedi sui temi della prevenzione dei comportamenti a rischio e la lotta contro le dipendenze. Dopo una fase informativa/formativa rivolta a due classi di ciascuna sede del nostro Istituto, gli alunni delle classi 3 SIA e 3 TUR del Calamandrei hanno realizzato un video – https://vimeo.com/245341986 – , supportati da esperti di comunicazione della società “GLOCOS” di Bari, come testimonianza diretta e messaggio positivo verso i loro coetanei. Al termine della serata sono state premiate le scuole coinvolte: oltre al nostro Istituto, l’I.I.S.S.” T.Fiore” di Modugno, l’ICS “Massari-Galilei” di Bari e l’I.I.S.S. “G.Cesare” di Bari. A fine serata, i nostri alunni dell’Alberghiero hanno preparato e servito un ricco buffet ai partecipanti.

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO: AZIENDA OSPEDALIERA POLICLINICO DI BARI

Gli alunni della classe 4^ D Sanitario hanno concluso il percorso di alternanza scuola lavoro presso il Policlinico di Bari.

Si ringraziano tutti i  medici che hanno permesso la realizzazione di questo progetto formativo:

Prof. Lavolpe e Dott.ssa Ruggeri del Laboratorio di Neurochimica

Prof. Santacroce del Laboratorio di Microbiologia

Dott. Maiorano, i tecnici Sig.re Caterina e Mariella, gli specializzandi Sig. Gerardo e Sig.ra Antonella del Laboratorio di Anatomia Patologica

Dott. Ostuni e Dott.ssa Crollo del Laboratorio della Banca del Sangue

Dott.ssa Chironna e Dott. Marzocca del Laboratorio di Igiene

Dott. Scacco del Laboratorio di Biochimica

Alternanza scuola-lavoro: gli studenti dell’alberghiero e la Capitaneria di Porto di Bari

Venerdì 10 novembre 2017 presso l’Auditorium della sede ” Piero Calamandrei” il Comandante Bruno Raffaello della Capitaneria di Porto di Bari ed il T.V. Scioscia Benedetto,  hanno dato avvio al progetto di Alternanza Scuola Lavoro che vedrà coinvolti gli studenti dell’indirizzo professionale Alberghiero.  L’ incontro ha dato agli alunni dell’Alberghiero la possibilità di confrontarsi direttamente con il Comandante del porto per avviare al meglio la loro futura esperienza di alternanza  in Capitaneria ed  il percorso formativo che li vedrà impegnati non solo nelle attività relative alla ristorazione ma anche in quelle relative al riconoscimento delle frodi ittiche.  Il progetto mira all’apprendimento ed allo sviluppo di competenze professionali poliedriche che servano a consolidare la propria identità personale, incrementando la consapevolezza individuale, ed abituando i destinatari  ad un’autovalutazione delle proprie attitudini professionali e caratteriali.

Le professioni sanitarie: dalla formazione alle buone pratiche

La sicurezza delle cure è parte costitutiva del diritto alla salute ed è perseguita nell’interesse dell’individuo e della collettività. In tutte le Aziende Sanitarie in questi anni si è sviluppato sempre più un sistema virtuoso che ha visto l’impegno di tutti gli operatori sanitari al fine di aumentare i livelli di sicurezza e creare contesti sicuri e affidabili. Molte attività messe in essere riguardano l’applicazione di raccomandazioni e di buone pratiche per la sicurezza delle cure, intese come interventi o azioni per evitare, prevenire o mitigare i rischi per la salute delle persone durante l’assistenza sanitaria. La sicurezza è una componente fondamentale dell’assistenza sanitaria e rappresenta un elemento imprescindibile per l’erogazione di prestazioni di elevata qualità.

Tutte le attività lavorative che si svolgono nelle Aziende sanitarie devono prevedere delle specifiche tappe come l’analisi, la valutazione, la prevenzione dei rischi, l’applicazione ed il monitoraggio di buone pratiche per la sicurezza, gestione di eventi avversi e azioni di sostegno e rimedio per eventuali eventi negativi che si dovessero verificare. Tutte le strutture pubbliche e private che erogano prestazioni sanitarie devono possedere un’adeguata funzione di monitoraggio, prevenzione e gestione del rischio sanitario. Tutti gli attori (anche gli Studenti) sono impegnati a promuovere la sicurezza nelle strutture sanitarie e a prevenire, evitare o limitare i potenziali esiti indesiderati e danni che sono sempre possibili nei processi assistenziali. Alle attività di prevenzione del rischio (clinico ed occupazionale) messe in atto (dalle Aziende, Imprese, Ditte, …), pubbliche e private, tutto il personale è tenuto a concorrere.

Scarica la locandina sulla Giornata di formazione 2 dicembre 2017