Giornata Nazionale dedicata alla Memoria delle Vittime Civili delle Guerre: premiate due allieve dell’Istituto

Primo e Secondo Premio a due allieve dell’Istituto Elena di Savoia-Calamandrei partecipanti al Concorso “No Bombe sui Civili” indetto dalla Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra. Non semplice il tema del Concorso Nazionale dal titolo la Guerra vista dalle Vittime per gli allievi delle scuole superiori italiane. Ma facile e immediato è stato stimolare gli allievi a partecipare e a coinvolgerli nelle attività del progetto. Ci hanno creduto tutti i docenti dell’Istituto Elena di Savoia-Calamandrei, sia per il tema insolito che per le modalità di lavoro, e determinante è stata l’approvazione e l’entusiasmo del DS Carlo De Nitti che ha favorito l’avvio dei lavori dei ragazzi, facendo rientrare le attività di partecipazione al Bando in oggetto nel percorso disciplinare di Tecniche e Tecnologie della Rappresentazione Grafica del prof. Lucio Cito. L’entusiasmo legato alla partecipazione al Concorso è stato  contagioso: coinvolti, il dirigente, i docenti delle diverse discipline dei Consigli di Classe, gli allievi.

Nella ricorrenza del 1 febbraio – Giornata Nazionale dedicata alla Memoria delle Vittime Civili di Guerra – e in occasione della Manifestazione di Premiazione del Concorso svolta  a Bari,  in Ateneo presso la sala 1- Edificio ex Posta Centrale,  la soddisfazione finale è stata grande nel  vedere due lavori della tipologia “Tela” aggiudicarsi dalla Giuria del Bando i premi ambiti e precisamente: il Primo Premio per Elaborato dal titolo “Negli Occhi la Distruzione”  della allieva Angela Campanella  della classe 3 E-AGR e il Secondo Premio per l’Elaborato dal Titolo “Filo Spinato” della Allieva Sonia Cellamare della classe 1 D.

 

Un ringraziamento all’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra che ogni anno riesce ad organizzare il Concorso Nazionale e a coinvolgere le Istituzioni Scolastiche con tutte le iniziative  predisposte allo scopo. Una Giornata da non dimenticare per i suoi Contenuti utili alla Crescita Culturale degli Allievi nella loro attiva Consapevolezza della Pace contro ogni tipo di Guerra.