Forest Hack: Cultura digitale 4.0 #FuturaMantova #PNSD

Nell’ambito dell’iniziativa didattica e formativa nazionale “Cultura digitale 4.0 #FuturaMantova #PNSD”, il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca ha promosso, in concomitanza con il Primo Forum mondiale sulle foreste urbane, un hackathon nazionale dedicato agli studenti delle scuole secondarie superiori di secondo grado sui temi della tutela, valorizzazione e gestione del patrimonio forestale italiano, dal titolo “Forest Hack”. L’iniziativa si è svolta dal 28 al 1 dicembre a Mantova e ha visto la partecipazione degli studenti Martina Milone e Luca Schingaro della 4C indirizzo ambientale, Barbara Lionetti e Gianluca Tunzi  della 4 E indirizzo Agronomico. L’alunna Marta Milone ha portato avanti un progetto creativo e innovativo premiato con un attestato di merito.

Al centro dell’evento c’è stata l’importanza di integrare le infrastrutture verdi nelle strutture delle città, ma anche i benefici che le foreste urbane possono fornire alla popolazione in termini di crescita economica sostenibile, conservazione dell’ambiente, coesione sociale e coinvolgimento della cittadinanza.  Gli studenti si sono confrontati con esempi positivi di pianificazione, progettazione e gestione del verde urbano che diverse città nel mondo hanno già messo in pratica, portando a Mantova il sito dell’area urbana all’interno del Comune di Bari, oggetto di recenti opere di riqualificazione. Trattasi dell’ex area Fibronit, dell’estensione di circa 13 Ha e recentemente sottoposta a ingenti lavori di bonifica, che ospiterà il Parco Urbano della Rinascita.

Non a caso, le classi dell’indirizzo agronomico e ambientale hanno partecipato lo scorso anno ad un concorso di idee (Il Parco che verrà) e vinto il primo premio con il loro progetto  “Il Parco della Rinascita: Giovani Idee per una rinascita urbana sostenibile”. Gli alunni si sono cimentati nell’approfondimento delle problematiche sanitarie e ambientali legate all’amianto, nell’analisi del contesto territoriale dell’ex area Fibronit e nella progettazione di un parco Polifunzionale  Sostenibile. Il Parco della Rinascita progettato dagli studenti è un parco realizzato secondo i principi della sostenibilità economica, ambientale e sociale: un parco accessibile, luogo di cultura e intercultura, caratterizzato da aree verdi tematiche e multifunzionali (orti sociali, bosco urbano, giardino aromatico multisensoriale, giardino della CO2 per la compensazione della CO2 prodotta dalle attività municipali). Il progetto è stato consegnato ai tecnici incaricati della progettazione preliminare del parco che sorgerà sulla ex area Fibronit. Per saperne di più Clicca qui.