Corsi di Lingua Inglese per la preparazione della Certificazione Cambridge: livello A2, B1, B2, C1

Let’s Start!

Sono da pochi giorni  partiti, presso la sede E. di Savoia di Bari, i corsi di Lingua Inglese per la preparazione della Certificazione Cambridge, Livello  A2, B1, B2, C1.

I Corsi, tenuti in collaborazione con la English Express Cambridge Authorised Centre IT997, coinvolgono attivamente 60  studenti di  tutte le classi dell’Istituto selezionati alla ammissione alla frequenza  sulla base di un placement test, sostenuto prima della pausa natalizia. Gli esami finali si terranno presso la sede ‘E. di Savoia’ , che ha con entusiasmo proposto la propria candidatura in qualità di ‘Preparation Centre’ Cambridge su Bari.

Si ringrazia la English Express per aver offerto alla nostra scuola la possibilità di accedere ad una certificazione così prestigiosa con un minimo contributo a carico delle famiglie.

Un grande in bocca al lupo ai nostri ragazzi.

Open day 2017-2018

A partire dall’anno scolastico 2018-2019 tutti gli alunni iscritti all’Istituto ELENA di SAVOIA – PIERO CALAMANDREI e i loro familiari potranno usufruire della possibilità di conseguire  a costi ridotti e per alcune gratuitamente le seguenti certificazioni:

Open Day 2014

La Scuola sarà aperta per l’Open Day ogni domenica fino al 23 febbraio 2014. Le famiglie e gli studenti potranno visitare i locali ed i laboratori, nonchè approfondire l’Offerta Formativa dell’IISS “Elena di Savoia – Piero Calamandrei”.
Per le iscrizioni online, le famiglie potranno avvalersi dell’assistenza del personale della scuola.

open day

Piano di studi Calamandrei

              ISTRUZIONE SUPERIORE

Plesso ‘Piero CALAMANDREI’ Via San Gaspare del Bufalo – BARI 

 

  • ISTITUTO TECNICO:     SETTORE TECNICO ECONOMICO

Indirizzi : 1. AMMINISTRAZIONE, FINANZA e MARKETING   – 2. TURISMO

               3. IGEA progetto SIRIO (ragioniere)- CORSO SERALE 

 

  • ISTITUTO PROFESSIONALE : SETTORE dei SERVIZI

Indirizzo : ENOGASTRONOMIA – OSPITALITA’ ALBERGHIERA

                

Il compito di un istituto tecnico economico è quello di  preparare i futuri protagonisti dell’economia globale, che potranno accedere a tutte le facoltà universitarieo al mercato del lavoro  (aziende private, pubblica amministrazione, libera professione).

L’istruzione tecnico-economica consente l’acquisizione di

  • conoscenze specifiche  dei  settori economici, (commercio, turismo, l’industria, trasporti,  mondo delle libere professioni come ragionieri e  periti commerciali.)
  • competenze relazionali, linguistiche e informatiche attraverso rinnovate metodologie didattiche più efficaci e più tecnologiche (laboratori, alternanza scuola-lavoro, flessibilità e autonomia didattica

Il corso di studi si articola in due indirizzi :

1.    Amministrazione, Finanza, Marketing con il biennio comune e 3 articolazioni nel triennio 

La formazione giuridico – economica,  e le competenze nell’ambito della normativa civilistica e fiscale  sono  completate con l’analisi del mercato e lo studio dei macrofenomeni economico-aziendali nazionali e internazionali.  Degna di nota è l’attenzione all’educazione all’imprenditorialità, in linea con le indicazioni dell’Unione europea, non disgiunta da una conoscenza complessiva delle espressioni culturali della società.

  • articolazione AMMINISTRAZIONE, FINANZA, MARKETING : Maggiore spazio è dedicato all”analisi dei sistemi e processi aziendali, del marketing, dei prodotti assicurativo-finanziari e della seconda lingua straniera.
  • articolazione SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI :  Potenziando lo studio dell’informatica gestionale, si ottengono competenze relative alla valutazione, alla scelta e all’adattamento di software applicativi a specifiche tipologie aziendal.
  • articolazione RELAZIONI INTERNAZIONALI per il MARKETING : La specificità  di questa articolazione triennale consiste nelle competenze per  la gestione dei rapporti aziendali nazionali e internazionali riguardanti differenti realtà geo-politiche (con l’utilizzo di tre lingue straniere e di strumenti tecnologici)

 Competenze e quadro orario

 

2.    Turismo

Fondamentali sono le competenze linguistiche   La formazione giuridico – economica si concentra sulle tematiche del turismo nelle sue forme più innovative, di ecoturismo e turismo sostenibile, e si integra con la cultura umanistica  (con conoscenze storico-geografiche e artistico-letterarie) si coniuga con le competenze di marketing, di progettazione e produzione dei prodotti turistici, di commercializzazione ed erogazione di servizi turistici. Competenze e quadro orario

    

     3.   Igea –  progetto SIRIO – corso serale

La struttura dell’indirizzo di studi (di tipo giuridico – economico) prevede un’articolazione  modulare che consente sia ai lavoratori, sia agli alunni maggiorenni allontanatisi dal percorso scolastico,  di acquisire una professionalità adeguata al mondo del lavoro e/o di rientrare nel percorso scolastico delle facoltà universitarie. L’orario delle lezioni è distribuito in 5 giorni e l’ora di lezione è ridotta rispetto ai corsi diurni. L’utilizzo dei laboratori e delle lavagne multimediali, oltre che la possibilità di seguire corsi extracurriculari (per es. conseguimento patente europea del computer) consentono  un’integrazione tecnico- pratica all’apprendimento teorico.

Si organizzano anche corsi di 60 o 100 ore per l’acquisizione di crediti formativi validi per l’iscrizione al triennio.  Competenze e quadro orario

. . .

L’istruzione professionale è connotata dall’integrazione tra una base di istruzione generale e la cultura professionale che consente agli studenti di sviluppare i saperi e le competenze necessarie ad assumere ruoli tecnici operativi nei settori produttivi e di servizio. Le aree di indirizzo, presenti sin dal primo biennio, hanno l’obiettivo di far acquisire competenze spendibili immediatamente nei processi produttivi e di servizi.

 

Il corso di studi è quello specifico di:

·         SERVIZI per l’ENOGASTRONOMIA  e per l’OSPITALITA’ ALBERGHIERA

Il percorso si articola in due bienni e un quinto anno: l’alunno può scegliere un percorso più breve ottenendo la certificazione delle competenze acquisite o uno più completo sino al diploma.

La metodologia dell’alternanza scuola lavoro è funzionale un  raccordo sistematico con il mondo del lavoro. Le metodologie didattiche sono improntate alla valorizzazione del metodo laboratoriale, all’analisi e alla soluzione dei problemi, in modo da offrire allo studente dimensione operativa della conoscenza. Competenze e quadro orario

 

sede Elena di Savoia

Sede “Elena di Savoia”

ISTRUZIONE TECNICA – SETTORE TECNOLOGICO – Indirizzo “Agraria, Agroalimentare e Agroindustria” 

Il corso di studi è strutturato in un Biennio Comune ed un Triennio con articolazione “Produzione e trasformazioni“.
E’ finalizzato alla formazione della figura professionale del Perito Agrario con competenze specifiche nell’Agroalimentare, in relazione alla trasformazione dei prodotti primari.
Vengono acquisite, pertanto, competenze relative alle più moderne tecniche di trasformazione alimentare ed alle tecnologie per il controllo normativo e qualitativo degli alimenti. Oltre che nelle discipline tradizionali, lo studente si cimenta nello studio delle biotecnologie, dei sistemi di controllo qualità e di tutela igienico-sanitaria dei prodotti alimentari.
Il percorso di studi prevede una solida formazione nell’ambito delle scienze integrate (fisica e chimica) e delle scienze e tecnologie applicate, a cui si associa l’acquisizione di competenze nel settore delle tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica, delle tecnologie informatiche.

Articolazione “Produzione e trasformazioni”

Nell’articolazione “Produzione e trasformazioni” vengono approfondite le problematiche relative all’organizzazione delle produzioni animali e vegetali, alle trasformazioni ed alla commercializzazione dei relativi prodotti, all’utilizzazione delle biotecnologie

Vedi competenze e quadro orario

 

ISTRUZIONE TECNICA – SETTORE TECNOLOGICO – Indirizzo “Chimica, Materiali e Biotecnologie”

Il corso di studi si struttura in un Biennio Comune ed un Triennio su tre articolazioni.
L’indirizzo “Chimica, Materiali e Biotecnologie” è finalizzato all’acquisizione di un complesso di competenze riguardanti: i materiali, le analisi strumentali chimico-biologiche, i processi produttivi, in relazione alle esigenze delle realtà territoriali, nel pieno rispetto della salute e dell’ambiente.

Il percorso di studi prevede una formazione, a partire da solide basi di chimica, fisica, biologia e matematica, che ponga il diplomato in grado di utilizzare le tecnologie del settore per realizzare prodotti negli ambiti chimico, merceologico, biologico, farmaceutico.

Il percorso, pur strutturato con una logica unitaria, prevede al Triennio tre articolazioni:

  • Biotecnologie ambientali
  • Biotecnologie sanitarie
  • Chimica e materiali

L’unitarietà è garantita dalla coesistenza di discipline tecniche comuni, approfondite nelle articolazioni, in cui acquisiscono connotazioni professionali specifiche.
Il Triennio punta al consolidamento delle basi scientifiche ed alla comprensione dei principi tecnici e teorici necessari per l’interpretazione di problemi ambientali e dei
processi produttivi integrati.

Articolazione Biotecnologie ambientali

Nell’articolazione “Biotecnologie ambientali”, vengono identificate, acquisite e approfondite le competenze relative alle metodiche per la caratterizzazione dei sistemi biochimici e microbiologici, allo studio dell’ambiente, degli ecosistemi, della genetica e delle biotecnologie, nel rispetto delle normative sulla protezione ambientale e sulla sicurezza degli ambienti di vita e di lavoro, e allo studio delle interazioni fra sistemi energetici e ambiente, specialmente riferite all’impatto ambientale degli impianti e alle relative emissioni inquinanti.
Vedi competenze e quadro orario

Articolazione Biotecnologie sanitarie

Nell’articolazione “Biotecnologie sanitarie”, vengono identificate, acquisite e approfondite le competenze relative alle metodiche per la caratterizzazione dei sistemi biochimici, biologici, microbiologici e anatomici e all’uso delle principali tecnologie sanitarie nel campo biomedicale, farmaceutico e alimentare, al fine di identificare i fattori di rischio e causali di patologie e applicare studi epidemiologici, contribuendo alla promozione della salute personale e collettiva; vengono infine analizzate le normative sanitarie italiane ed europee per la tutela della persona.
Vedi competenze e quadro orario

Articolazione Chimica e Materiali

Nell’articolazione “Chimica e materiali”, vengono identificate, acquisite e approfondite le competenze relative alle metodiche per la preparazione e per la caratterizzazione dei sistemi chimici e all’elaborazione, realizzazione e controllo di progetti chimici e biotecnologici nelle attività di laboratorio e alla progettazione, gestione e controllo di impianti chimici. Il diplomato dovrà avere competenze che vanno ben oltre il semplice uso della strumentazione. Il diplomato è in grado di servirsi di tutte le apparecchiature, ha le competenze per l’ottimizzazione delle prestazioni delle stesse macchine, possiede le abilità di utilizzazione di tutti i software applicativi, nel pieno rispetto delle normative sulla protezione ambientale e sulla sicurezza degli ambienti di vita e di lavoro.
Vedi competenze e quadro orario