OpenDay 2018-19

Open day 2018-2019

Tutti gli alunni iscritti all’Istituto ELENA di SAVOIA – PIERO CALAMANDREI e i loro familiari potranno usufruire della possibilità di conseguire, a costi ridotti e per alcune gratuitamente, le seguenti certificazioni:


Aula Amica

 

 


Passeggiando tra i colori®

Video - Passeggiando tra i colori

 

 

 

Per un orientamento inclusivo
rivolgersi alla
Prof.ssa Eleonora GIORDANO
cell.: 346 0183870
e-mail: eleonoragiordano76@gmail.com

 

PREMIO BIMED EXELLENCE IN EDUCATION AWARD 2018: UN’INNOVATIVA ESPERIENZA DIDATTICA

L’11 dicembre il DS Prof. Carlo De Nitti ha ritirato il  Premio Bimed Excellence in Education Award 2018, a Salerno, insignito al nostro Istituto per essersi particolarmente distinto nella relazione formativa delle competenze collegate alla Cittadinanza Europea e quindi per “aver attivato sistemi di orientamento in grado di facilitare alla popolazione studentesca la relazione con le dinamiche di prospettiva verso il lavoro e gli studi universitari” .

Insieme al DS Prof. Carlo De Nitti, vi era anche una delegazione di studenti delle classi II E, III A, III B, III C, III D, III E accompagnati dai docenti curriculari Prof.ri Ileana Ranieri, Paola Cannone, Eleonora Giordano, Gianfranco Irlandese; gli studenti hanno avuto l’occasione di poter ascoltare personalmente le voci del Dott. P. Bartolo così come dell’On. L.  Berlinguer, in una cornice intensa e coinvolgente che ha contato numerosi altri interventi di personaggi pubblici e di cariche dello Stato unitamene alle performance canore dei musicisti della band di Lucio Dalla.

Continua a leggere

Cambridge first

Open day del 16 dicembre 2018 – Banchetto Cambridge

 

Sede Elena di Savoia: Domenica 16 dicembre, in occasione dell’open day, i coordinatori dei corsi di lingua inglese per la preparazione alla Certificazione Cambridge, livelli A2, B1, B2, tenuti in collaborazione con la English Express (Cambridge Authorised Centre IT997), saranno a disposizione delle famiglie e degli studenti con un banchetto informativo sulle certificazioni attivate presso il nostro Istituto (docente referente Prof.ssa M. Lonigro). Oltre 70 alunni stanno frequentando in sede i corsi e in tantissimi si sono già certificati nei precedenti anni scolastici. Non mancate!

Incontri pomeridiani scuola-famiglia

Si comunica che gli incontri pomeridiani scuola-famiglia si terranno nel mese di Dicembre nelle sedi di appartenenza e secondo il calendario specificato. Clicca sulle miniature per vedere le aule di ricevimento dei singoli Docenti

Sede Elena di Savoia

Sede Piero Calamandrei

Lunedi 10 dicembre dalle ore 15.00 alle ore 18.00

classi del Biennio

 

Martedi 11 dicembre dalle ore 15.30 alle ore 18.00

classi del Triennio 

 

Mercoledi 12 dicembre dalle ore 16.00 alle ore 19.00

classi del Biennio

 

Giovedi 13 dicembre dalle ore 16.00 alle ore 19.00

classi del Triennio 

Forest Hack: Cultura digitale 4.0 #FuturaMantova #PNSD

Nell’ambito dell’iniziativa didattica e formativa nazionale “Cultura digitale 4.0 #FuturaMantova #PNSD”, il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca ha promosso, in concomitanza con il Primo Forum mondiale sulle foreste urbane, un hackathon nazionale dedicato agli studenti delle scuole secondarie superiori di secondo grado sui temi della tutela, valorizzazione e gestione del patrimonio forestale italiano, dal titolo “Forest Hack”. L’iniziativa si è svolta dal 28 al 1 dicembre a Mantova e ha visto la partecipazione degli studenti Martina Milone e Luca Schingaro della 4C indirizzo ambientale, Barbara Lionetti e Gianluca Tunzi  della 4 E indirizzo Agronomico. L’alunna Marta Milone ha portato avanti un progetto creativo e innovativo premiato con un attestato di merito.

Al centro dell’evento c’è stata l’importanza di integrare le infrastrutture verdi nelle strutture delle città, ma anche i benefici che le foreste urbane possono fornire alla popolazione in termini di crescita economica sostenibile, conservazione dell’ambiente, coesione sociale e coinvolgimento della cittadinanza.  Gli studenti si sono confrontati con esempi positivi di pianificazione, progettazione e gestione del verde urbano che diverse città nel mondo hanno già messo in pratica, portando a Mantova il sito dell’area urbana all’interno del Comune di Bari, oggetto di recenti opere di riqualificazione. Trattasi dell’ex area Fibronit, dell’estensione di circa 13 Ha e recentemente sottoposta a ingenti lavori di bonifica, che ospiterà il Parco Urbano della Rinascita.

Non a caso, le classi dell’indirizzo agronomico e ambientale hanno partecipato lo scorso anno ad un concorso di idee (Il Parco che verrà) e vinto il primo premio con il loro progetto  “Il Parco della Rinascita: Giovani Idee per una rinascita urbana sostenibile”. Gli alunni si sono cimentati nell’approfondimento delle problematiche sanitarie e ambientali legate all’amianto, nell’analisi del contesto territoriale dell’ex area Fibronit e nella progettazione di un parco Polifunzionale  Sostenibile. Il Parco della Rinascita progettato dagli studenti è un parco realizzato secondo i principi della sostenibilità economica, ambientale e sociale: un parco accessibile, luogo di cultura e intercultura, caratterizzato da aree verdi tematiche e multifunzionali (orti sociali, bosco urbano, giardino aromatico multisensoriale, giardino della CO2 per la compensazione della CO2 prodotta dalle attività municipali). Il progetto è stato consegnato ai tecnici incaricati della progettazione preliminare del parco che sorgerà sulla ex area Fibronit. Per saperne di più Clicca qui.

Tre luci sui diritti: se ne parla all’Elena di Savoia

Nell’auditorium dell’Istituto – sede Elena di Savoia –  si è tenuto l’intervento della scrittrice Valeria Patruno, esperta di cooperazione internazionale ed impegnata sul fronte della difesa dei diritti delle periferie, sul tema Tre luci sui diritti.  La scrittrice, rivolgendosi a tutti gli alunni delle classi quinte, ha evidenziato la necessità garantire il “rispetto” ad ogni uomo di qualsiasi appartenenza, latitudine e lingua. Necessaria è anche assicurarsi la conoscenza per poter esercitare i propri diritti, nonché la difesa della libertà per esercitarli. Gli alunni non hanno mai quasi distolto l’attenzione dalla relatrice, donna di grande carisma e umanità ed hanno interagito dialogicamente con lei per tutta la durata dell’intervento.  L’ incontro è stato organizzato dalla prof.ssa Anna Dammicco.