Diritti a scuola 2016

diritti2016Prende avvio, in questi giorni, “Diritti a Scuola”, progetto finanziato dalla Regione Puglia con i Fondi Sociali Europei e già realizzato, con notevole successo, negli anni scorsi. Le novità di quest’anno prevedono le seguenti azioni: sezione A mirata alle competenze di ITALIANO; sezione B mirata alle competenze di MATEMATICA; sezione tipo C mirata al sostegno psicologico, all’orientamento scolastico e professionale e all’educazione alla cittadinanza attiva e alla legalità; sezione tipo D mirata all’aggiornamento delle conoscenze del personale della scuola e basata sulla realizzazione di laboratori di formazione/informazione sull’innovazione metodologico-didattica e/o amministrativa.

Destinatari del Progetto – sezioni A e B – sono gli alunni delle classi prime e seconde. Le attività mirate alle competenze in italiano e matematica, vedranno la presenza in aula di due insegnanti e di percorsi di studio e consolidamento pomeridiano per gli allievi che hanno riportato nel corso del primo trimestre insufficienze gravi nelle due discipline interessate.

Il progetto presentato da ogni istituto scolastico potrà contenere le seguenti tipologie disciplinari:

  • sezione tipo A mirata alle competenze di ITALIANO;
  • sezione tipo B mirata alle competenze di MATEMATICA, SCIENZE;
  • sezione tipo B1 mirata alle competenze TECNICO-PROFESSIONALI (in alternativa a tipo B, solo per il biennio della scuola secondaria di II grado);
  • sezione tipo C mirata al sostegno psicologico, all’orientamento scolastico e professionale e/o all’integrazione interculturale, all’educazione alla cittadinanza attiva e alla legalità;
  • sezione tipo D (facoltativa) mirata all’aggiornamento delle conoscenze del personale della scuola e basata sulla realizzazione di laboratori di formazione/informazione sull’innovazione metodologico-didattica e/o amministrativa. […]